Stress: in quali modi modifica la salute

Varie sono le situazioni che possono causare stress. Alcune si riferiscono a grandi cambiamenti che influenzano molte persone (come la guerra o i terremoti), altre riguardano cambiamenti importanti nella vita individuale (come traslocare, cambiare o perdere il lavoro, separarsi, perdere un amico, essere ammalati). Anche piccoli problemi della vita quotidiana possono essere percepiti come stressanti.

L’esposizione allo stress può indurre emozioni dolorose e portare a malattie fisiche e psicologiche.

Le reazioni individuali ad eventi stressanti differiscono ampiamente: alcune persone sviluppano seri problemi psicologici o fisici, mentre altre, davanti al medesimo evento, non sviluppano alcun problema; anzi, possono pensare ad esso come ad una sfida e trovarlo interessante.

Ma che cosa è stress?

In termini generali, lo stress si presenta quando le persone devono fronteggiare situazioni che ritengono minacciare il loro benessere fisico o ID-10089365psicologico. Queste situazioni sono denominate stressor (agenti stressanti) e le reazioni degli individui ad esse sono definite risposte da stress. La controllabilità di un evento, ovvero il grado in cui questo può essere fermato o influenzato, contribuisce alla percezione soggettiva di stress. Più un evento sembra incontrollabile, maggiore è la probabilità che sia percepito come stressante.

Le reazioni a situazioni che comportano un elevato livello di stress per l’individuo possono essere sia psicologiche che fisiologiche. Il soggetto può rispondere alle pressioni dello stress con elevati livelli di ansia, con rabbia e aggressione, oppure con apatia e depressione, oppure ancora può avvenire un deterioramento cognitivo che rende difficile la concentrazione. Aumenta quindi il battito cardiaco, il metabolismo, il ritmo respiratorio, la pressione arteriosa e vi è una maggiore tensione muscolare.

La continua esposizione ad agenti stressanti può esaurire le risorse corporee e rendere il soggetto vulnerabile alla malattia. Lo stress cronico può indurre a disturbi psicosomatici nei quali le emozioni giocano un ruolo centrale. Inoltre lo stress può avere effetti sul sistema immunitario, compromettendone il funzionamento e aumentando il rischio di disturbi immuno-correlati come malattie infettive o allergie.

Coloro che si trovano a vivere frequenti condizioni stressanti possono mettere in atto comportamenti che influenzano lo stato di salute aumentando ad esempio il consumo di alcol e fumo, oppure alimentandosi in modo sregolato o riducendo le ore di riposo notturno.

Ci sono molti modi per gestire lo stress e le conseguenti emozioni negative. Alcuni ricercatori le hanno divise in strategie comportamentali e strategie cognitive. Le strategie comportamentali includono l’impegnarsi in esercizi fisici e la ricerca di sostegno emotivo dagli amici. Le strategie cognitive comprendono una ri-valutazione delle situazioni stressanti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...